Vai al contenuto

Carpa

Il pesce più ricercato in Slovenia, molto popolare nell'industria della pesca sportiva.
Richiesta di informazioni

Il pesce più ricercato in Slovenia, molto popolare nell'industria della pesca sportiva. Con la sua forma cilindrica, la grande testa e la particolare bocca carnosa che termina con i tipici baffi, è facile da individuare.

Stagione: tutto l'anno
Record sloveno: 34,6 kg

La storia

La carpa sarebbe originaria dell'Asia, anche se alcune fonti affermano che il pesce è originario sia dell'Asia che dell'Europa. Già ai tempi dei Romani si parlava della carpa come di un pesce facile da allevare e che quindi rappresentava un'importante fonte di cibo. La tradizione dell'allevamento delle carpe si è poi protratta per secoli, tanto che oggi la carpa è diffusa in tutto il mondo. La carpa selvatica, che originariamente abitava le acque dell'Eurasia, è giunta sull'orlo dell'estinzione, sostituita dalle carpe di allevamento. In Slovenia, le carpe selvatiche sono ancora presenti in alcuni fiumi più grandi, come la Sava e la Drava, e si possono trovare anche in alcuni laghi.

Forma e colore del corpo

Esistono 3 tipi principali di carpa; -Carpa comune, con squame su tutto il corpo. -Carpa a specchio, che ha alcune squame depositate sul corpo, ma non è completamente coperta come la carpa comune. -Carpa a pelle, che ha ancora meno squame e che sono distribuite solo vicino alla linea dorsale e al polso della coda. Le carpe selvatiche, che vivono ancora in alcuni fiumi e laghi della Slovenia, sono solo quelle comuni. La loro costituzione è leggermente diversa da quella delle carpe di allevamento. La carpa selvatica è più lunga, più sottile e più muscolosa. La pinna dorsale è molto più grande rispetto alla carpa di allevamento. La carpa di allevamento ha un corpo molto più alto, pinne più corte, coda più piccola e corpo più rotondo. Può essere di tutti e tre i tipi, soprattutto comune e a specchio. Per quanto riguarda i colori, le carpe adattano le tonalità in base all'ambiente in cui vivono e alcuni colori dipendono dal cibo che mangiano. Possono essere di diversi colori, dal giallo brillante, al grigio, al quasi nero. Il dorso è di solito più scuro, grigio, ma può anche essere nero, i fianchi sono di colore giallo-verdastro o grigio scuro, anche in questo caso dipende dal tipo. Verso il ventre i colori si schiariscono, le squame diventano più piccole e di solito variano da quasi bianco a giallo. Cambiano anche colore durante le stagioni, ad esempio nei mesi invernali la pelle assume tonalità più calde.

Cibo

Sono erbivori e si nutrono soprattutto sul fondo con piante acquatiche ed erbacce. Sono inoltre ghiotti di piccoli insetti che si trovano in superficie o negli strati superiori dell'acqua, per cui nei mesi estivi possono essere avvistati mentre raccolgono mosche dalla superficie dell'acqua. Il loro metodo di alimentazione sul fondo consiste nel filtrare il limo e poi espellerlo attraverso la bocca, mantenendo solo le particelle di cibo nascoste nel fango. Negli ultimi anni, grazie alla pesca, alle carpe sono state presentate molte nuove fonti di cibo che ovviamente gradiscono, come pane, mais e semi, vermi e boilies, la principale scelta di esche per i pescatori di carpe. Vita e riproduzione Le carpe possono vivere fino a un'età incredibile, si stima che possano raggiungere i 100 anni. Diventano sessualmente mature tra il 3° e il 4° anno. Il periodo della deposizione delle uova va da maggio a luglio, quando la femmina nasconde circa 300k-700k uova nel terreno tra le piante acquatiche vicino alle rive poco profonde. La carpa può crescere da 40 cm a 120 cm di lunghezza e può pesare oltre 50 kg. Le carpe selvatiche tendono a essere più lunghe e leggere, mentre quelle di allevamento sono più corte e pesanti. Alcune carpe crescono molto velocemente, altre raggiungono un certo peso e lo mantengono per il resto della loro vita. Prima dell'inverno aumentano di peso, perché hanno bisogno di energia per i freddi mesi invernali, quando si scavano nel limo e rimangono lì fino a quando le temperature non si alzano. In questo periodo si muovono poco e ci vuole molta fortuna e pazienza per catturarne uno. In primavera aumentano anche di peso per prepararsi alla deposizione delle uova.

Spazio abitativo

La carpa si trova soprattutto in acque tranquille, come le piscine e i laghi artificiali, ma anche in quelli naturali, come il famoso lago di Bled. Non è rara nemmeno nel corso medio e inferiore dei fiumi sloveni.
Mitja
Parlate con il nostro esperto di viaggi
posta
info@fishing-guides-slovenia.com
telefono
+386 41 460 310
Prenota una chiamata
Di solito risponde entro 4 ore!
Richiedi ora
Da non perdere
Ultimi posti disponibili con le nostre guide di pesca
Garanzia di rimborso Covid
Rimborso dei soldi in caso di restrizioni di covid
Prenotazione facile e veloce
Prenotazione facile e veloce
Prezzi garantiti
Nessun costo aggiuntivo
Felicità garantita
Oppure vi restituiremo il denaro
Abbiamo a cuore il pianeta 🌍 Per saperne di più >
logo per la vita di viaggio logo turistico logo verde-sicuro logo dell'agenzia di viaggio

Guide di pesca professionali

Pescatori esperti, addestrati per aiutarvi a catturare un trofeo.

Superare le aspettative

Il nostro team di professionisti con una conoscenza approfondita della Slovenia ha selezionato le migliori aree di pesca del Paese.

Con sede in Slovenia

Le guide locali conoscono i migliori punti di pesca.

Fiducia da parte di molti

Siamo un'azienda finanziariamente protetta che opera dal 2014, e con migliaia di clienti soddisfatti in passato, mettiamo ancora voi al primo posto.

Pesce simile

Pesce delfino (Mahi - Mahi)
I pesci delfino nuotano nell'Adriatico da sempre, ma sono ancora considerati un pesce poco conosciuto e piuttosto insolito.
Di più →
Spigola
Questo pesce predatore si nutre principalmente di pesci più piccoli, crostacei e piccoli invertebrati.
Di più →
Pesce dentice
Il dentice è un pesce d'acqua salata appartenente alla famiglia degli Sparidea.
Di più →
Esperienza di pesca indimenticabile con i pescatori locali in splendidi punti nascosti della Slovenia.
Società di portafoglio di Scoperta del mondo.